Marco Sambo

Fin dal primo approccio al tango, sono stato rapito dalla sua musica, scoprendo con lo studio un mondo variegato e originale. Ho iniziato a musicalizare un po' per gioco, un po' per sfida, a una milonga "popolare" nel 2013 e, dopo ben otto ore di musica, ho deciso di organizzare il ritorno dello street tango a Firenze. Piano piano ho iniziato a far apprezzare le mie selezioni, con un occhio di riguardo al tango dell'epoca d'oro (Di Sarli, D'arienzo, Troilo, Canaro, Pugliese, Biagi, Lomuto, Calò, Fresedo, De Angelis, Tipica Victor, Donato, ecc.), anche riarrangiato da orchestre contemporanee (Color Tango, Fervor, Misteriosa, Sans Souci, Hyperion, Sexteto Milonguero, Solo Tango, La Juan D'arienzo, ecc.). In certi contesti, posso anche passare del tango nuevo o alternativo. Ritengo, infatti, che un buon musicalizador debba avere conoscenze musicali ampie, anche in generi diversi dal tango (classica, leggera, d'autore, jazz), ciò al fine di poter affinare il proprio gusto. In ogni caso, sono per vocazione un musicalizador tradizionale in tandas y cortinas: in genere, la mia scelta cade tra la metà degli anni '30 e la fine dei '50, cercando in ogni serata di ripercorrere una sorta di "antologia" del miglior tango. Dal 2014 mi si sono aperte le porte di varie milonghe "ufficiali" fiorentine. A ciò si aggiungono serate fuori provincia, in Toscana e, ultimamente, anche in Umbria ed Emilia-romagna. Mi piace introdurre le tande con brevi note su orchestre e cantanti (i ballerini così imparano a riconoscere la musica e gli stili), sempre accompagnate dalla lavagna sulla quale sono indicati i titoli dei pezzi in corso di esecuzione.

E-mail: studiosambo@virgilio.it
Telefono: +393387319526
Facebook: link