Corpi In rel-azione sviluppiamo e approfondiamo l'ascolto dell'altro ( di Giulia Spattini )

Evento organizzato da: Go'tango Carpi
Data evento : Sat 16/03/2019
Ora evento: 16:00
Ora fine evento: 18:00
Tipo evento: Stage
Location: Via Cuneo N51, Carpi , Modena
Locale: Centro Promozione Sociale Gorizia
Web site: http://www.facebook.com/go2014.tango/

Go'tango Carpi

Corpi In rel-azione speciale Tango Corpi In rel-AZIONE

Il lavoro che verrà proposto nel corso di questo incontro avrà lo scopo di approfondire la relazione fisica di azione e reazione all’interno della coppia coinvolta nella danza, sia che si tratti di Tango Argentino che di qualunque altra danza attraverso una serie di esercizi incentrati sull’azione fisica in relazione,
l’ obiettivo primario è quello di sviluppare maggiore ascolto da parte di entrambi i partner coinvolti, al fine di acquisire maggiore consapevolezza
Non ci soffermeremo sulle diverse tecniche ma attraverso un lavoro sull’azione fisica in relazione cercheremo di approfondire quali sono le necessità di entrambe le parti coinvolte, così da poterci mettere nei panni degli altri per poter comprendere maggiormente quali sono le diverse necessità.
Non è presente nessun limite di età o formazione alla partecipazione.e' preferibile indossare un abbigliamento comodo, scarpe basse oppure calzettoni.

informazioni iscrizioni Sauro 393 351 6037

lo stage si tiene al Centro di promozione sociale Gorizia via Cuneo n. 51 Carpi (Mo )   sala quattro stagioni provincia 

Giulia Spattini nata a Modena il 30/05/1989.
nel 2009 incontra il lavoro di Michela Lucenti/balletto Civile.nel 2010 entra a far parte del progetto Corpo a Corpo presso la Fondazione Teatro Due di Parma, corso di formazione per la danza e il teatro della durata di sette mesi, diretto da Michela Lucenti e Balletto Civile. Durante il quale incontra, inoltre, il lavoro di Antonio Latella, Massimiliano Farau e del drammaturgo alessandro Berti.nel 2011 consegue la laurea all'università di Bologna, facoltà di Lettere e Filosofia Dipartimento del Dams indirizzo Teatro, con una tesi sperimentale sulla compagnia Balletto Civile.nello stesso anno debutta al Teatro Due con lo spettacolo Il Sacro della Primavera (Spettacolo Vincitore del Premio Roma Danza 2011) regia di Michela Lucenti.nel 2012 Balletto Civile vince il premio della critica Antc.nel 2015 incontra il lavoro di Francesco Origo, per molti anni insegnante alla Scuola del Teatro Stabile di Genova, attore e collaboratore di Carlo Cecchi, inoltre direttore della compagnia Teatri di Mare. Va in scena nello spettacolo Blu e Squarciò, diretti da F.origo in Sardegna e in Norvegia.nel 2016 lavora come danzatrice in un cortometraggio commerciale diretto dal regista premio Oscar Paolo Sorrentino.nel 2017 Balletto Civile vince il premio Hystrio Corpo a Corpo.nel 2018 intraprende un percorso di formazione diretto da Danio Manfredini.
dal 2011 è parte integrante della Compagnia Balletto Civile.