Tango Weekend a Villa Poschi

Evento organizzato da: Libertango Club Pistoia
Data evento : Sat 12/01/2019
Ora evento: 10:00
Ora fine evento: 02:00
Tipo evento: Stage
Location: Via Statale Abetone 212, Molina Di Quosa - Rigoli - San Giuliano Terme , Pisa
Locale: Villa Poschi

12-13 Gennaio 2019

Eccoci di nuovo pronti per una full immersion di tango e benessere in versione invernale,
questa volta abbiamo scelto una location storica e lussuosa come Villa Poschi per un Tango Weekend di studio e relax.

12 e 13 gennaio 2019 saremo ospiti di questa splendida villa ai piedi delle colline Pisane, per trascorrere insieme un weekend all’insegna dello studio del tango e del divertimento.
5 ore di workshop con Giampaolo Antoni e Patrizia Balestrucci per approfondire e migliorare la nostra conoscenza del Tango, suddivise nei pomeriggi di sabato 12 gennaio e domenica 13 gennaio.
Per il sabato sera abbiamo preparato una suggestiva Milonga, balleremo fino a tarda notte in una delle splendide sale centrali della Villa.

La struttura che ci ospita, mette a disposizione 30 posti letto per i partecipanti al workshop. https://www.relaisvillaposchi.it/


Questo il programma nel dettaglio:

Sabato 12 gennaio: 
Accoglienza dalle 10,00 alle 12,00
Pranzo – 13.00
Workshop – 17,30 > 18,45 - Musicalità:
Riconoscimento attraverso l'ascolto di due orchestre
(Francisco Canaro e Osvaldo Fresedo).

Workshop – 18,45 > 20,00 - Struttura di ballo e
Interpretazione sulle due orchestre.
Cena – 20,30
Milonga – 22.00 > 02,00

Domenica 13 gennaio:
Pranzo – 13.00
Workshop – 16,30 > 17,45 - Tango Vals:
Struttura di ballo
Workshop – 17,45 > 19,00 - Interpretazione sul Tango Vals

Quota lezione singola € 15,00
Quota workshop pacchetto 4 lezioni € 50,00
Contributo Milonga € 10,00
Quota pacchetto completo 4 lezioni + milonga + pernottamento (in camera tripla o quadrupla +
cena e 2 pranzi € 140,00.

ATTENZIONE: la prenotazione sarà ritenuta valida esclusivamente dopo il versamento dell’acconto di
€ 70,00 non restituibile.

Contributo spese vitto e alloggio:
Camera tripla o quadrupla + prima colazione € 25,00
Camera singola o matrimoniale + prima colazione € 70,00
Cena o pranzo € 20,00

Possono partecipare al Tango Weekend tutti i tesserati Arci/uisp e Faitango, nonché tutti i tesserati di altri enti di promozione sportiva.
Chi non possiede tali tessere potrà farla in loco.

Come raggiungerci:
Molina di Quosa - Rigoli,
Via Statale Abetone, 212
56017 - San Giuliano Terme - Pisa
https://goo.gl/maps/ZaW2eMcXpv12

Info:
Patrizia – 335 7227150
Giampaolo – 327 6686683
mail: info@purotango.dence
patrybalestrucci@gamail.com

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Ancuni cenni storici per conoscere la sede che ci ospita:

L’antico palazzo risale al Xvi secolo dove sorgeva una casa colonica con campi coltivati e fattoria.
Nel 1971 il nobile pisano Vincenzo Poschi innalza, amplia e orna questa sua residenza di campagna.
Inserita nel centro abitato di Pugnano, lungo le pendici collinari, essa sorge in un territorio denso di rilevanti presenze architettoniche utilizzate dai nobili come residenze estive.
Il viale d’ingresso posto in mezzo al giardino all’italiana precede l ‘imponente facciata della Villa dove padroneggia il grande orologio funzionante con numeri romani.
Palazzo Poschi, come gli altri palazzi del lungomonte Pisano, entra a far parte del rivoluzionario periodo in cui le residenze agricole venivano sottoposte a trasformazione artistica e architettonica che hanno caratterizzato la fine del 1700 e l’inizio del 1800.
Questo incentivo di edificare, ampliare, modificare e abbellire le ville, le chiese e persino le più sobrie ‘’case da padrone’’ ha attivato Architetti, pittori e scultori pisani e forestieri, proponendo soluzioni pittoresche e architettoniche con linee neoclassiche e romantiche, inserendo opere artistiche tra natura e artificio.
Parterndo dalla sala Principale al piano terra, dove gli elementi architettonici (possenti colonne doriche) si aprono su i paesaggi selvaggi dipinti sullo sfondo. Così come nella saletta adiacente chiamata Napoleone per la sua rappresentazione di un paesaggio marino e di facciate delle chiese distrutte, proprio come era consueto fare dal famoso condottiero.
Al secondo piano, ci si imbatte in un salone con travi a vista completamente affrescato e
recentemente ristrutturato dove si possono ammirare i dipinti del Pochini con scene quotidiane di vita portuale.
Nel corso degli anni la villa ha subito alcune modifiche a causa delle diverse destinazioni d’ uso. è stata infatti, oltre a dimora estiva di nobili, scuola elementare, falegnameria, comando dei Tedeschi nella seconda guerra mondiale e palazzo con diverse abitazioni per alcune famiglie del paese.
A distanza di 20 anni il progetto di ristrutturazione è giunto finalmente a termine, poichè è stato ripristinato anche il secondo piano e la mansarda dove sorgeva un antico granaio.
Fino ad oggi questi spazi erano inutilizzati, mentre oggi ospitano nove meravigliose camere da letto e suite affrescate con i dipinti originali dell’ epoca.

https://www.relaisvillaposchi.it/