INFO

Per aggiungere il tuo profilo all'elenco musicalizador inviaci una mail con foto, contatti e biografia sintetica. La tua scheda sarà caricata on line quanto prima.
La Pintora PDF  | Stampa |

 

Nome: Tiziana Portioli

Località: Mantova

Cell: -----------------------

Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Presentazione:

Ho iniziato la pratica del tango argentino 4 anni fa, dopo aver ballato per 5 anni Modern Jazz Dance, altri 6 anni Flamenco e praticato per 5 anni Karate Shotokan. Ho seguito solo due corsi, uno col Maestro Luca Bosi e a seguire con maestra Claudia Furlani, ritengo comunque che la mia scuola sia stata e rimanga di fatto la milonga... Curiosità innata e sete di conoscenza di hanno spinto da un anno a questa parte a dedicarmi allo studio della storia del tango, delle orchestre e dei brani. Per gioco e curiosità da febbraio ha iniziato a musicalizzare nelle pratiche e nelle milonghe infrasettimanali a Modena (Mala Junta e Gardel) e a Mantova (Milonga della Vergine, Chiosco Viola, Araba Fenice) e recentemente anche al Village di Vr.

Ballare e musicalizzare tango sono due attività apparentemente molto diverse ma entrambe appassionanti e in verità complementari... Per preparare la play-list di una serata, in primis faccio uno o più sopralluoghi nel locale come ballerina, ascolto i dj e guardo molto come ballano i tangueri...chiedo circa i gusti e le aspettative degli organizzatori e a casa (per tempo) preparo la serata. Non sono ancora in grado di improvvisare per paura di fare vuoti tecnici, ma se vedo che la pista non si riempie cambio tanda al momento. Preferisco non mettere cortine ballabili per mantenere organica e più fluida la serata.

Non manco mai di onorare i grandi maestri come D'Arienzo, Biagi, Canaro, Pugliese,  ma cerco di inserire anche sempre Donato, D'agostino, Tipica Victor, Tanturi, Laurenz, De Angelis, Calò. Il periodo che preferisco sono gli anni dal 38 e il mitico decennio del '40 ma  nelle milonghe mantovane e veronesi mi si richiede anche di inserire qualche  tanda di Nuevo Tango a metà serata e alla fine e quindi mi adeguo alle richieste dell'utenza... Non sono ancora preparata sulle orchestre della Vieja Guardia e mi limito per ora a proporre i brani più famosi di Lomuto, Tipica Victor, Carabelli ecc. Questa ritrosia è legata al fatto che come ballerina trovo poco riscontro e soddisfazione a ballare quelle che sono considerate marcette; per apprezzare questo stile bisogna imbattersi in ballerini provetti e poliedrici e mi è successo raramente....

Ci sono molti modi di intendere il tango e di praticarlo ma il piacere di ballarlo resta unico e di conseguenza a mio parere nella serata di milonga l'energia della musica deve sempre essere alimentata per il piacere del ballo e dell'ascolto e quindi è necessario con le tande variare i tempi forte/piano per avere un'onda fluttuante e ricca e non creare ripetitività e noia... Considero il tango una disciplina e come tale va rispettata e onorata.

Quello che perseguo sempre di fatto è l'anima e l'essenza della musica e del ballo e quindi prediligo i suoni e le armonie che toccano e fanno vibrare sensi, sentimento e pathos... Ho moltissimo da imparare, lo so, e per questo seguo attentamente quelli che considero i miei riferimenti: PuntoyBranca, Damian Boggio, Petruzzelli, Sandro051, Chamaco, LaRoss, Lula Miao, Cristina La Barbie e altri ancora seguendoli in diverse città ed eventi... Ho iniziato le pratiche per iscrizione on line alla SIAE e per regolarizzare mia posizione con Enpals/Inps e poter lavorare in regola e in tranquillità.

 
RocketTheme Joomla Templates